I tradizionali

5e7c62b3a4df065d650510fa
  • Country Origin: Italy
IMAGE 1- Pecorino Nero di Tiburzi Formaggio di pecora a pasta compatta e friabile, tende a scagliarsi al taglio con l’avanzare della stagionatura, prevista da un minimo di 20-30 giorni a un massimo di 5-6 mesi. E’ prodotto con latte di pecora pastorizzato con aggiunta di fermenti lattici selezionati, caglio e sale. Dopo 60-70 giorni di stagionatura il suo gusto diventa deciso e inconfondibile. / IMAGE 2- Canestrato Il nome deriva dalla sua forma che richiama i canestri di vimini usati un tempo per la formatura del formaggio. Il sapore tende a essere piccante e generalmente viene consumato dopo una maturazione che va dai 20 ai 45 giorni. / IMAGE 3- Viminato Simile al Canestrato, anche questo formaggio ricorda per nome e forma i canestri di vimini usati in passato per la formatura. Il sapore tende al piccante e generalmente viene consumato dopo una maturazione tra i 20 e i 45 giorni. / IMAGE 4- Formaggio Misto Abbucciato Prodotto con latte di vacca e latte di pecora, presenta una pasta mantecata, di colore leggermente paglierino, e un’occhiatura piccola e regolare. Generalmente viene consumato dopo una maturazione fra i 30 e i 40 giorni, ma si adatta molto bene anche a una stagionatura prolungata e compresa fra 4 e 8 mesi. / IMAGE 5- Spia della Maremma Questo pecorino è un omaggio al paese di Manciano, chiamato ‘Spia della Maremma’ per la sua collocazione geografica, posto su una collina che domina tutta la Maremma. Questo formaggio celebra anche agli ‘artigiani’ del Caseificio Sociale Manciano che, dal 1961, trasformano con cura e sapienza il latte proveniente dai pascoli della Maremma in capolavori di gusto da portare in tavola. Il legame fra questo formaggio e il territorio rivive anche nell’etichetta, che riproduce l’opera ‘Paese mio’ dell’artista mancianese Gemma Detti. A dare un ulteriore valore aggiunto al prodotto è la sua crosta, trattata con olio extravergine di oliva in modo che la stagionatura riesca a riprodurre i profumi e il sapore del cacio di una volta.